Halloween


    halloween

II suo successo commerciale è incontestabile. Il 31 ottobre è la data per travestirsi, decorare la casa e il giardino, offrire caramelle ai bambini. Una festa per tutti. Ma cosa c’è dentro la zucca?

LE ORIGINI
Molti pensano che Halloween abbia avuto origine con la festa di Ognissanti. Ma ciò non è vero. Ognissanti, che ha avuto origine nella Chiesa cattolica, veniva inizialmente celebrata in maggio. Nell’anno 834 venne spostata da maggio a ottobre al fine di sovrapporsi a un’antica festa druidica che aveva luogo l’ultimo giorno di quel mese. Le origini di Halloween risalgono agli antichi druidi* celti, circa 2000 anni fa. I Celti vivevano in ciò che oggi è la Francia, l’Inghilterra, il Galles e la Scozia, e celebravano la vigilia del nuovo anno, il 31 ottobre, in onore di Samhain, il principe della morte. I Celti credevano che in questo giorno gli spiriti malvagi dei morti ritornavano per creare confusione e caos fra i viventi. La festa doveva placare Samhain e gli spiriti dei defunti.

L’IMPORTANZA DELL’OCCULTO
Le origini di Halloween sono strettamente connesse alla magia, alla stregoneria e al satanismo. Gli adepti del satanismo e della magia riconoscono nel 31 ottobre uno dei giorni più importanti nell’anno: la vigilia di un nuovo anno per la stregoneria. A causa delle sue radici e della sua essenza occulta Halloween apre una porta all’influsso occulto nella vita delle persone. L’enfasi di Halloween è sulla paura, sulla morte, sugli spiriti, la stregoneria, la violenza, i demoni. E i bambini sono particolarmente influenzabili in questo campo. L’industria cinematografica ha contribuito abbondantemente al dannoso influsso di Halloween promovendone e glorificandone i contenuti. Molte persone sono rimaste coinvolte nel mondo occulto a causa dell’influenza di Halloween e dei film, in quanto questi suggeriscono che possiamo possedere capacità soprannaturali.

CHE COSA DICE LA BIBBIA
Finora abbiamo parlato delle origini e del presente di Halloween. Ma la domanda più importante è questa: “Che cosa ne dice la Bibbia?” Halloween non si trova nella Bibbia. Però la Parola di Dio è il libro che contiene i principi divini che si applicano in modo pratico in tutti i settori della vita quotidiana. Studiandola attentamente si possono scoprire delle indicazioni che potrebbero riferirsi a questo genere di festa. Il primo riferimento lo troviamo nel Nuovo Testamento. Nella seconda lettera che Paolo ha scritto a Timoteo egli dice che “Dio non ci ha dato uno spirito di paura, ma uno spirito di forza, di amore e di disciplina” (2a Lettera a Timoteo 1:7). Se pensiamo a case stregate, pipistrelli, spiriti e streghe il loro denominatore comune è la paura che incutono. Ma Dio da ai suoi uno spirito di forza, non di paura! Gli altri passaggi sono molto più espliciti. Sono rivolti al popolo di Dio, quello che Lui ha scelto per essere santo, speciale, messo da parte per mostrare quali sono le intenzioni di Dio per gli uomini. Indico solo un riferimento. «Quando sarai entrato nel paese che il Signore, il tuo Dio, ti da, non imparerai a imitare le pratiche abominevoli di quelle nazioni. Non si trovi in mezzo a tè chi fa passare suo figlio o sua figlia per il fuoco, ne chi esercita la divinazione, ne astrologo, ne chi predice il futuro, ne mago, ne incantatore, ne chi consulta gli spiriti, ne chi dice la fortuna, ne negromante, perché il Signore detesta chiunque fa queste cose. A motivo di queste pratiche abominevoli, il Signore, il tuo Dio, sta per scacciare quelle nazioni dinanzi a tè. Tu sarai integro verso il Signore Dio tuo; poiché quelle nazioni, che tu spodesterai,
danno ascolto agli astrologi e agli indovini. A tè, invece, il Signore, il tuo Dio, non lo permette.» (Deuteronomio 18:9-14)

CONCLUSIONI E CONSIGLI PER CHI VUOLE SEGUIRE IL SIGNORE
Forse, leggendo tutte queste informazioni su Halloween, dirai: “Può anche darsi che questa festa abbia origini occulte, ma io non me ne occupo quando faccio festa. Dopo tutto sono soltanto dei simboli… le zucche, le candele, i costumi e tutto il resto.” Soltanto simboli? I simboli non hanno significato? Una croce sono soltanto due linee perpendicolari? Se questi simboli non hanno alcun significato, perché non togliere la croce dalla chiesa e sostituirla per esempio con una svastica o un cranio con due tibie incrociate? Ovviamente questo sarebbe blasfemo  e altrettanto ovviamente i simboli non sono privi di significato! Questo testo è per coloro che vogliono sapere quali sono i pensieri di Dio su questa festa. La Bibbia afferma che la luce non ha niente in comune con le tenebre (2a Lettera ai Corinzi 6:14). La mia convinzione è che se sono un cristiano e se amo il Signore, non posso permettermi di partecipare a una festa che va contro la Sua volontà.


Commenti

0 Discussioni su Halloween



Pubblica un commento adesso!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Commento*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>