La follia di cercare una vita…

bentley_mulsanne_comoda_e_la_vita_22489

La follia di cercare una vita comoda

Luca 12:13-24
13 Or uno della folla gli disse: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». 14 Ma Gesù gli rispose: «Uomo, chi mi ha costituito su di voi giudice o spartitore?» 15 Poi disse loro: «State attenti e guardatevi da ogni avarizia; perché non è dall’abbondanza dei beni che uno possiede, che egli ha la sua vita». 16 E disse loro questa parabola: «La campagna di un uomo ricco fruttò abbondantemente; 17 egli ragionava così, fra sé: “Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti?” E disse: 18 ”Questo farò: demolirò i miei granai, ne costruirò altri più grandi, vi raccoglierò tutto il mio grano e i miei beni, 19 e dirò all’anima mia: ‘Anima, tu hai molti beni ammassati per molti anni; ripòsati, mangia, bevi, divèrtiti’”. 20 Ma Dio gli disse:



leggi No Comments febbraio 13 2013 at 11:32


Un cuore nuovo

cuore1

Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra, e vi darò un cuore di carne. (Ez. 36:26)

Padre, grazie per avermi dato un cuore nuovo.

 

Romani 8:2-4

2 perché la legge dello Spirito della vita in Cristo Gesù mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte. 3 Infatti, ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio in carne simile a carne di peccato e, a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, 4 affinché il comandamento della legge fosse adempiuto in noi, che camminiamo non secondo la carne, ma secondo lo Spirito.



leggi 3 Comments settembre 12 2012 at 18:49


Sofferenza, la vita non è leale

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

La vita spesso riserva molto dolore. Beni materiali, salute, bellezza e talenti sono distribuiti ingiustamente; non tutti godono il lato migliore della vita. Malattie fisiche e psichiche, morti tragiche, disabilità, senso di incomprensione e povertà lo dimostrano inequivocabilmente; numerose sofferenze sconvolgono la vita.

Il credente non sempre ha una risposta a tutto, ma possiede speranza e consolazione. Una persona che soffre può guardare a Gesù perché Gesù stesso ha sofferto molto e ci capisce. Egli conosce la solitudine, la delusione e sa come ci si sente quando si viene traditi, sa cosa si prova quando si è indesiderati nel proprio paese, quando si è presi per pazzi dai propri famigliari. Gesù è stato insultato, deriso, si è preso gli sputi e ha sperimentato che gli esseri umani non provano alcuna compassione. Conosce la tortura e il dolore, e sa cosa significhi trascorrere la notte prima della condanna a morte. Gesù sa anche come si sente una persona debole che, nel bisogno, prega il Dio onnipotente e sperimenta che le sofferenze non se ne vanno via.



leggi 1 Comment maggio 2 2012 at 17:52